MXGP OF GERMANY

MXGP OF GERMANY

MXGP of Germnay.

Il team HONDA RedMoto Assomotor torna in pista solo pochi giorni dopo la gara della Lettonia, Teutschenthal è la sede dell’ottavo round mondiale, pista dal fondo duro e molto tecnico.

Per questo appuntamento Mathys Boisramé corre per la seconda volta nel Mondiale MX2.Mathys Boisramé che solitamente disputa il Campionato Europeo, viene schierato per la seconda volta, nel Mondiale MX2 e mette in mostra una buona velocità, dopo aver ottenuto ottimi tempi in qualifica nella manche di sabato  fa vedere tutto il suo talento con un gara consistente riuscendo a stare nel gruppo dei primi, Mathys chiude in 11° posizione e se non fosse incappato in una scivolata avrebbe potuto finire nella top ten.

In gara 1 Mathys parte subito fortissimo e al primo giro è ottavo, posizione che riesce a tenere per quasi tutta la gara. Nel finale a causa di qualche piccolo errore viene superato da un avversario ma chiude con un brillante 9° posto.

Al via di gara 2 Mathys parte ancora una volta bene e riesce ad inserirsi nel gruppo dei primi 15 sostenendo giri veloci che gli fanno recuperare alcune posizioni, purtroppo a metà manche  un contatto con un avversario danneggia la moto e il giovane francese si deve ritirare.

Nella giornata di sabato i due alfieri della MXGP Jasikonis e Petrov, portano a casa punti importanti per la classifica anche se durante le prima prove del sabato faticano a trovare il giusto set up della moto su questo terreno duro.

Al via della manche di qualifica Jasikonis riesce ad avere un buono spunto all’uscita del cancello, Arminas con un buona manche recupera alcune posizioni e chiude in 15° piazza. Petrov in costante crescita riesce a tenere il ritmo del suo compagno di squadra e finisce la gara 16°.

Nella prima manche Jasikonis e Petrov non riescono a trovare il varco giusto alla partenza e faticano nel cercare di recuperare posizioni in una pista dove i sorpassi sono molto difficili.

Jasikonis comunque ha spinto per tutta la manche finendo 14° nonostante una scivolata che gli fa perdere 4 posizioni, Petrov invece è costretto al ritiro per un problema tecnico.

La seconda manche è stata la fotocopia di gara 1, sulla pista Tedesca la partenza è fondamentale in quanto è molto difficile trovare il varco per tentare il sorpasso. Jasikonis e Petrov però hanno lottato fino all’ultimo giro portando a casa altri punti importanti.

Il team HONDA RedMoto Assomotor non si ferma e nella prossima settimana sarĂ  al lavoro per migliorare i setting della moto e lavorare con i piloti per essere pronti tra due settimane per la gara in Gran Bretagna valevole per il Campionato Europeo e Campionato Mondiale.

 

Alfredo Bevilacqua commenta così la gara: ”Sono molto soddisfatto di quello che ha fatto in questo week end, per Mathys doveva essere un allenamento in previsione delle prossime 3 tappe di Europeo,  invece è andato fortissimo lottando con i primi del mondiale, peccato la seconda manche dove si è dovuto ritirare a causa di un contatto. Nella MXGP sia Jasikonis che Petrov non sono mai riusciti a partire bene e su questa pista è fondamentale la partenza in quanto i sorpassi sono praticamente impossibili. In queste due settimane lavoreremo per migliorare il feeling dei nostri piloti per presentarci ancora più competitivi alla gara in Gran Bretagna.”

 

MXGP of Germany

HONDA RedMoto Assomotor Team got back on track, just a few days after the GP of Latvia. Teutschenthal was the location hosting the eighth round of the World Championship; the German track featured hard pack ground and a technical layout. In this occasion, Mathys Boisramé took part in the MX2 for the second time.

Mathys BoisramĂ©, officially enrolled in the European Championship, appeared for the second time of the season in the MX2 class of the World Championship. With a good race pace and after setting great times in Saturday’s qualifying session, he showed his talent by staying among the front riders. Mathys classified 11th even though he would have entered the top ten if a slip had not affected him.

Mathys pulled away at the start of Race1. The rider hold the eighth spot in the first lap and for almost the entire race. A few little mistakes affected his performance allowing a rival to overcame him, so Mathys classified with an excellent ninth place.

Mathys’ start was great also in Race2 where he was able to stay among the first 15 riders. A solid race pace allowed him to make up ground but unfortunately a contact with a rival at mid race damaged his motorbike so the young racer had to retire.

On Saturday  Jasikonis and Petrov, the two racers enrolled in the MXGP, grasped important points for the standings despite at first they struggled a bit before finding the best set up for their machineries for this type of ground.

At the start of the qualifying session, Jasikonis was the author of a great start; Arminas’ moto was solid and he worked his way up eventually classifying 15th. Petrov is constantly growing and at the German appointment was able to follow his team mate classifying 16th.

In the first moto Jasikonis and Petrov had a tough start and even struggled trying to overcome rivals. In fact, the track layout did not allow easy overcoming maneuvers.

Jasikonis pulled hard for the entire moto ending up 14th despite a slip, which made him lose 4 places. Petrov was forced to retire because of a technical problem.

The second moto was exactly as the previous one. Due to the track layout and features, the start is a crucial moment, in fact overcoming maneuvers are not so easy to do.  Despite the situation Jasikonis and Petrov battled it out till the very last lap coming home with important points.

HONDA RedMoto Assomotor Team will not take any break, in fact this week they will be working on the bike settings together with the riders. The goal is to get ready for the MXGP of Great Britain, ready to face the European Championship as well as the World Championship.

Alfredo Bevilacqua commented the race: “I’m very satisfied with the results achieved this weekend. It had to be an occasion to train for Mathys in preparation for the next 3 rounds of the European Championship. He was amazing and battled it out with those riders at the top of the Championship standings. Too bad he had to retire in the second moto after a contact with a rival. In the MXGP both Jasikonis and Petrov were never able to pull away at the start, and that moment is crucial here in Teutschenthal because it’s pretty impossible to overcome rivals after. In the next two weeks we will work to improve the feelings of our riders and be even more competitive at the GP of Great Britain”.

Leave a Comment