MXGP of Switzerland Round 16

MXGP of Switzerland Round 16

MXGP of Switzerland

Mathys Boisramé vince il Gp a Frauenfeld.

Dopo la pausa di quindici giorni si torna in pista nello spettacolare circuito Svizzero di Frauenfeld, pista dal fondo duro molto veloce e tecnica.
Mathys Boisramé si presenta a questo appuntamento ancora da leader della classifica, il giovane pilota francese su di una pista a lui congeniale parte subito fortissimo facendo segnare il miglior tempo del suo gruppo e secondo assoluto, Alberto Forato ha fatto segnare il nono tempo.
In gara 1 Mathys parte subito fortissimo e alla prima curva è secondo, purtroppo nel corso del secondo giro Boisramé è scivolato perdendo alcune posizioni. Mathys nel cercare di recuperare ha commesso alcuni errori che lo hanno relegato in ottava posizione, ma il pilota transalpino con una feroce rimonta ha chiuso al quarto posto riuscendo a mettersi dietro il suo diretto avversario.
Alberto Forato ha avuto un problema in partenza e ha perso molto tempo a far ripartire la su Honda, Alberto però non ha mollato ed è riuscito a recuperare fino al trentaduesimo posto.
Nella seconda manche Boisramé è stato perfetto, partenza da manuale ed ha imposto un ritmo incredibile e nessuno è riuscito ad impensierirlo. Mathys ha vinto la seconda manche e si è portato a casa il gradino più alto del podio. Boisramè ha aumentato a 18 i punti di vantaggio. Alberto Forato nella seconda manche non è mai riuscito a trovare il giusto ritmo e velocità andando a chiudere nelle retrovie.
Nella classe MXGP ancora assente per infortunio Arminas Jasikonis.
Petrov dopo una qualifica con qualche errore di troppo nella prima manche è riuscito ad entrare a punti con un buon 19° posto.
In gara 2 Petar dopo una discreta partenza è riuscito a tenere un ritmo costante andando a chiudere ancora a punti.
Il team HONDA REDMOTO ASSOMOTOR si sposta direttamente in Bulgaria per la gara a Sevlievo dove non si correva dal 2014.

Francesco Maifredi manager EMX2 commenta così la gara: ”Un fine settimana intenso di emozione che racchiude tutto il lavoro che abbiamo fatto fino a qui. Mathys sta lavorando duramente e questo si vede in pista. Gara 1 difficoltosa, Mathys dopo una caduta ha faticato a ritrovare il ritmo ma comunque ha chiuso con un ottimo 4° posto. Gara 2 fantastica Mathys è stato perfetto senza sbavature. Ha vinto il Gp ed ha aumentato il distacco dal secondo. Alberto ha avuto delle difficoltà ma ha tenuto un buon ritmo. Adesso testa bassa e lavoriamo per le ultime due gare che mancano.”

Alfredo Bevilacqua manager MXGP commenta così la gara: “Anche in questo GP non abbiamo schierato Arminas Jasikonis in quanto non ancora ristabilito dal doppio infortunio subito alla spalla._Petrov in recupero dopo l’operazione alle dita della mano fratturata, ha dimostrato una buona velocità in una pista a lui poco congeniale._La squadra ha lavorato al massimo delle possibilità per supportare Petrov e consentirgli di migliorare le proprie prestazioni._Prossimo appuntamento importante per Petar in quanto disputerà la gara di casa in Bulgaria”.

MXGP of Switzerland

Mathys Boisramé wins the GP in Frauenfeld.

After the 15-day break, riders and teams got back to racing. This time the location of the GP was the spectacular Swiss circuit of Frauenfeld: a track featured by hard pack ground with a very fast and technical layout.
Mathys Boisramé faced this appointment as the current series leader. The young French rider put in a great start thanks to a circuit that was very suitable for him. This was clear as he set the fastest time and classified second overall. Alberto Forato classified ninth.
Mathys pulled away at the start of Race1 and took the second spot right after the first corner, but unfortunately he slipped at the second lap losing positions. While trying to recover, Boisramé made some mistakes and had to keep the eighth place for a while. Mathys did not give up and thanks to a thrilling performance classified fourth right behind his main rival.
A problem at the start affected Alberto Forato, so that it took him a while before being able to restart his Honda. Alberto tried his best and reached the 32nd position.
In the second heat, Boisramé was nothing but perfect with a flawless start and a solid race pace so much so that no one could bother him. Mathys took the victory of Race2 and also conquered the top of the podium. He widened his gap over his main rival bringing it up to 18 points. On the other hand, Alberto Forato never found the right race pace in the second moto so he eventually ended up at the bottom of the standings.
Even this time Arminas Jasikonis was not among the MXGP riders, as he is still recovering from injury.
After a few mistakes in qualifying, Petrov classified 19th at the end of Race1 gaining important points.
After a modest start of Race2, Petar increased the rhythm and conquered more points.
HONDA REDMOTO ASSOMOTOR Team is now heading to Bulgaria, for the next race, which will be disputed in Sevlievo. The Bulgarian track has not hosted the MX paddock since 2014.

Francesco Maifredi, EMX2 manager commented the race: “It was a touching weekend which hold all the work we have been doing so far. Mathys has been working really hard and you can see it. Race1 was tough and after crashing Mathys struggled a bit before finding the right race pace, however he classified with a great fourth position. Race2 was fantastic! Mathys was flawless and he won the GP increasing the gap between him and his main rival. Alberto struggled a bit but still had a good race pace. Now it’s time to focus on the last two races of the Championship”.

Alfredo Bevilacqua MXGP manager said: “Arminas Jasikonis was forced to miss this GP because he isn’t back in shape yet after injuring his shoulder. Petrov is still recovering from the surgery but did his best and kept a good race pace despite the circuit was not suitable for him. The Team made an extraordinary effort in order to support Petrov and help him improve his performance. The next appointment will be an important one for him as it will be his home GP”.

Leave a Comment