MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP of ARGENTINA

MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP of ARGENTINA

Avvio positivo per il Team HONDA RedMoto Assomotor.

Parte la lunghissima stagione della Mx2 in Argentina, pista dal fondo sabbioso e molto veloce ma poco tecnica.

Il team HONDA RedMoto Assomotor schiera Brent Van Doninck e Mathys Boisramè.

Nella prima giornata di gare il team ha dovuto lavorare per cercare il giusto assetto per affrontare gli oltre mille metri di altitudine che hanno creato dei piccoli problemi che comunque il Team ha risolto in maniera impeccabile.

Il sabato è andata in scena la manche di qualifica, Boisramè è partito fortissimo riuscendo a girare la prima curva tra i primi, il francese al suo primo anno in Mx2 deve ancora farsi le ossa, e nei primi giri ha voluto esagerare ed ha commesso alcuni errori che gli hanno fatto perdere diverse posizioni.

Van Doninck al via è stato ostacolato in partenza transitando molto indietro, Brent però ha messo in scena una buona rimonta.

In gara 1 di domenica buona performance di Van Doninck, il pilota belga non è riuscito a mettere in scena una buona partenza ed ha dovuto impegnarsi per recuperare ed ha concluso la sua gara in 17° posizione.

Mathys Boisramè invece ha faticato più del previsto per trovare il giusto ritmo e non è riuscito ad entrare nel vivo della gara concludendo nelle retrovie.

Nella conclusiva manche del fine settimana Boisramè è riuscito a far vedere di che pasta è fatto, ottima la partenza e per gran parte della manche è stato nella parte alta della classifica purtroppo una condizione fisica non ancora al top non gli ha permesso di tenere un ritmo alto e ha dovuto lasciare diverse posizioni ai suoi avversari chiudendo 15°.

Van Doninck nella prima parte della manche ha speso molte energie e ha corso una gara senza commettere errori ed ha chiuso 17°

Si chiude il Gp di Argentina con la prova dell’ottimo lavoro fatto dal team, i due piloti sono sempre riusciti a partire nelle prime posizioni.

Alfredo Bevilacqua Team Manager MX2:”Questa è stata la nostra prima gara nella Mx2 e sono molto soddisfatto del lavoro fatto da parte di tutto il Team, le prestazioni delle nostre moto hanno dimostrato di essere ad alto livello, i nostri piloti sono sempre partiti molto forte._

Dobbiamo lavorare ancora molto con i nostri piloti a livello fisico per trovare la giusta velocità e costanza di rendimento, ma questo era in preventivo. Il team ha lavorato e lavorerà ancora al 100% per continuare a migliorare le nostre moto.”

Positive start for the HONDA RedMoto Assomotor Team.

Part of the long season of the Mx2 in Argentina, sandy bottom track and very fast but not very technical.

The HONDA RedMoto Assomotor team will field Brent Van Doninck and Mathys Boisramè.

On the first day of racing the team had to work to find the right set-up to tackle the more than a thousand meters of altitude that created small problems that the team has resolved impeccably.

On Saturday the qualifying heats were staged, Boisramè started very strong and managed to turn the first corner among the first, the Frenchman in his first year in Mx2 still has to get his bones, and in the first laps he wanted to exaggerate and he committed some mistakes that made him lose several positions.

Van Doninck at the start was hindered in the start by going far behind, but Brent staged a good comeback.

In Sunday’s race 1 good performance by Van Doninck, the Belgian driver was unable to stage a good start and had to work hard to recover and ended his race in 17th position.

Mathys Boisramè instead struggled more than expected to find the right pace and failed to get into the heart of the race ending in the rear.

In the final heats of the weekend Boisramè managed to show what kind of pasta is made, excellent start and for most of the heat he was at the top of the standings unfortunately a physical condition not yet at the top did not allow him to keep a rhythm high and had to leave several positions to his opponents by closing 15th.

Van Doninck spent a lot of energy in the first part of the heat and ran a race without making mistakes and finished 17th

The GP of Argentina closes with the proof of the excellent work done by the team, the two drivers have always managed to start in the first positions.

Alfredo Bevilacqua Team Manager MX2: “This was our first race in the MX2 and I am very satisfied with the work done by the whole Team, the performance of our bikes have proven to be at a high level, our drivers have always left a lot strong.

We have a lot of work to do with our riders on a physical level to find the right speed and consistency of performance, but this was in the budget. The team has worked and will still work 100% to continue improving our bikes. “

Leave a Comment