MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP OF THR NETHERLANDS

MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP OF THR NETHERLANDS

Ancora punti preziosi per i piloti del Team Honda RedMoto Assomotor.

Terzo appuntamento per il Mondiale Motocross che fa tappa sulla pista di Valkenswaard in Olanda per questo appuntamento sono scesi in pista solo i due piloti della MX2.

Brent Van Doninck ha preso regolarmente il via nonostante la botta al ginocchio rimediata al GP d’Inghilterra, gli limitasse il movimento alla gamba,.

I due piloti si trovano subito a proprio agio sulla pista Olandese e Brent nella manche di qualifica ottiene uno strabiliante sesto posto, Boisramé purtroppo a causa di un problema tecnico è costretto al ritiro e nelle due manche di domenica si è dovuto schierare nelle ultime posizioni.

In gara 1 Brent non riesce a sfruttare al meglio la sua ottima posizione al cancello e complice anche una scivolata, non è riuscito ad ottenere un buon risultato ma è comunque andato a punti.

Boisramè ha dovuto mettere in atto una gara tutta d’attacco e con un buon ritmo è riuscito a scalare la classifica chiudendo 16°

Nella seconda manche Van Doninck è riuscito ad uscire dal cancello con una buona velocità ma alla prima curva è rimasto incastrato a centro gruppo, il pilota Belga con un passo di gara molto veloce è riuscito a rimontare tagliando il traguardo con un prezioso 11° posto.

Mathys Boisramè ancora una volta partendo da un cancello svantaggioso ha cercato di recuperare ma nella foga di superare degli avversari è incappato in due scivolate che non gli hanno permesso di fare meglio della sedicesima piazza.

Si conclude un buon fine settimana dove i piloti hanno ottenuto punti iridati importanti.

Solo qualche giorno di pausa poi si torna in pista, ad Arco di Trento, prima prova delle tre previste in Italia.

Alfredo Bevilacqua Team Manager MX2.”Abbiamo concluso il Gp con un buon risultato, Mathys sta correndo con i postumi dell’infortunio alle costole pertanto non è in piena forma e sabato è stato penalizzato da un problema tecnico che lo ha relegato nelle ultime posizioni al cancello di partenza, ma ha fatto due ottime rimonte. Brent dopo l’infortunio al ginocchio di Domenica scorsa, ha fatto vedere un’ottima velocità e un buon feeling sulla sabbia, peccato per le due partenze non perfette ma in gara ha dimostrato di essere competitivo e determinato e questo mi fa ben sperare in previsione di un campionato molto lungo.”

Still precious points for the riders of the Honda RedMoto Assomotor Team.

Third appointment for the Motocross World Championship which makes a stop on the Valkenswaard track in the Netherlands for this appointment only the two MX2 riders took to the track.

Brent Van Doninck regularly took the lead despite the knee injury remedied at the British GP, limiting his leg movement.

The two pilots are immediately at ease on the Dutch track and Brent in the qualifying round gets an amazing sixth place, Boisramé unfortunately due to a technical problem is forced to retire and in the two heats on Sunday he had to line up in the last positions.

In race 1 Brent was unable to make the most of his excellent position at the gate and also because of a crash, he was unable to get a good result but he still scored points.

Boisramè had to carry out an attacking race and with a good rhythm he managed to climb the standings closing 16th

In the second race Van Doninck managed to get out of the gate with a good speed but at the first corner he was stuck in the middle of the group, the Belgian rider with a very fast race pace managed to climb back, crossing the finish line with a precious 11th place.

Mathys Boisramè once again starting from a disadvantageous gate tried to recover but in the heat of overcoming his opponents he ran into two slips that didn’t allow him to do better than the sixteenth place.

A good weekend ends where the riders obtained important world championship points.

Only a few days off and then back on track, at Arco di Trento, the first test of the three scheduled in Italy.

Alfredo Bevilacqua Team Manager MX2. “We finished the GP with a good result, Mathys is running with the aftermath of the injury to the ribs so he is not in good shape and on Saturday he was penalized by a technical problem that relegated him to the last positions at gate of departure, but made two excellent comebacks. Brent after a knee injury last Sunday, he showed excellent speed and a good feeling on the sand, too bad for the two not perfect starts but in the race he proved to be competitive and determined and this bodes well for me of a very long championship. “

Leave a Comment