MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP GP OF FLANDERS

MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP GP OF FLANDERS

Campionato del Mondo MX2 Gp delle Fiandre.

Il gp delle Fiandre si è corso a Lommel in un clima quasi invernale, nelle prime ore del mattino il freddo ha fatto da sfondo alle prove di qualifica, ricordiamo che con il nuovo format i piloti hanno solo un turno per far segnare il loro miglior tempo.

Alvin Östlund trova un terreno a lui congeniale: la sabbia, Lommel è anche chiamato “l’inferno di sabbia”, nelle prove ufficiali Alvin ha fatto segnare un ottimo dodicesimo tempo, Rubini purtroppo non è riuscito a trovare il giro giusto anche per colpa di piloti più lenti e si è dovuto accontentare della 16° piazza.

Al via di gara 1 Alvin Östlund parte fortissimo inserendosi nel gruppo dei migliori e grazie ad un grandissimo passo gara facendo segnare ottimi tempi ha concluso in ottava posizione. Stephen Rubini non aveva una posizione al cancello ottimale ma ha comunque saputo recuperare tante posizioni finendo 12°.

Nella seconda manche alla prima curva Rubini è coinvolto in una caduta di gruppo, ripartito nelle ultime posizioni il pilota francese è riuscito a recuperare fino alla tredicesima posizione. Östlund ha messo in scena un’altra buona partenza e con un ottimo ritmo è salito fino alla nona posizione ma nel corso degli ultimi giri una caduta lo ha retrocesso in undicesima posizione.

Alvin Östlund chiude il suo Gp in decima posizione con Stephen Rubini undicesimo.

Alfred Bevilacqua Team Manager commenta così la gara:”Ottima prestazione per la nostra squadra, Alvin finalmente sul suo terreno ideale è sempre stato molto veloce fin dalle prove riuscendo a stare nel gruppo dei piloti più forti. Rubini dopo una qualifica non fortunata ha dimostrato di saper recuperare in entrambe le manche. Ci prepariamo per il prossimo gp che si disputerà sempre a Lommel il prossimo mercoledì.”

Motocross World Championship Gp of Flanders

The Flanders gp was raced in Lommel in an almost wintry climate, in the early morning the cold was the backdrop to the qualifying tests, we remind you that with the new format the drivers only have one turn to set their best time .

Alvin Östlund finds a terrain that is congenial to him: sand, Lommel is also called “the hell of sand”, in qualifying Alvin set an excellent twelfth time, Rubini unfortunately was unable to find the right lap also due to slower drivers and had to settle for 16th place.

At the start of race 1 Alvin Östlund starts very strong entering the group of the best and thanks to a great race pace setting excellent times he finished in eighth position. Stephen Rubini did not have an optimal position at the gate but he was able to recover many positions by finishing 12th.

In the second heat at the first corner Rubini is involved in a group crash, the French driver restarted in the last positions and managed to recover up to thirteenth position. Östlund put on another good start and with a great pace he climbed up to ninth position but during the last laps a crash relegated him to eleventh position.

Alvin Östlund closes his GP in tenth position with Stephen Rubini eleventh.

Alfred Bevilacqua Team Manager comments on the race as follows: “Excellent performance for our team, Alvin finally on his ideal terrain has always been very fast since practice, managing to stay in the group of the strongest drivers. After an unlucky qualifying, Rubini showed he was able to recover in both heats. We are preparing for the next GP which will always be held in Lommel next Wednesday. “

Leave a Comment