MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP GP OF LOMMEL

MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP GP OF LOMMEL

Campionato del Mondo MX2 Gp Lommel.

Terza e ultima gara a Lommel il tracciato è stato profondamente rivisto, il nuovo layout ha reso  la pista ancora più veloce e tecnica. La pioggia non ha dato tregua ai piloti per tutta la giornata.

Nelle prove cronometrate Alvin Östlund ha messo in mostra una ottima velocità che gli ha permesso di ottenere il decimo tempo, Stephen Rubini chiude 13°.

Al via della prima manche grande partenza per Rubini che è riuscito a recuperare diverse posizioni, il pilota francese è riuscito a prendere il giusto ritmo facendo segnare ottimi tempi sul giro, ma nel cercare di controllare la moto nel tratto di pista più tecnico ha picchiato violentemente il ginocchio contro il telaio procurandosi una forte contusione al ginocchio, Rubini a causa del dolore è stato costretto al ritiro. Östlund conclude al 12° posto.

Stephen Rubini ha voluto essere al via della seconda manche nonostante il forte dolore al ginocchio.

Nella seconda manche Stephen è stato strepitoso alla partenza riuscendo ad inserirsi alla prima curva nel gruppo dei migliori, Rubini stringendo i denti nella prima parte della gara ha recuperato fino alla ottava posizioni, purtroppo nel finale il dolore non gli ha dato la possibilità di guidare come avrebbe voluto ma ha tagliato il traguardo con un’eccezionale decimo posto. Östlund dopo una partenza non ottimale ha messo in scena un’incredibile rimonta che lo ha portato dalle retrovie fino al nono posto finale.

Alfredo Bevilacqua Team Manager commenta così la gara: ”Siamo giunti alla fine di questa intensa dieci giorni qui a Lommel, oggi la pista era veramente difficile ma Rubini e Östlund sono stati molto bravi fin dalle prove, peccato la botta al ginocchio per Stephen che lo ha costretto al ritiro in gara 1. Sono soddisfatto di come i piloti hanno affrontato queste gare con buoni risultati e tutto il team ha lavorato alla grande, adesso una settimana di pausa per prepararci per le tre gare di Arco di Trento.”

 

Motocross World Championship Gp of Lommel

Third and final race in Lommel, the track has been deeply revised, the new layout has made the track even faster and more technical. The rain gave the riders no respite throughout the day.

In timed practice Alvin Östlund showed excellent speed which allowed him to get the tenth time, Stephen Rubini closes 13th.

At the start of the first heat great start for Rubini who managed to recover several positions, the French rider managed to get into the right rhythm by setting excellent lap times, but in trying to control the bike in the most technical section of the track he hit violently the knee against the frame causing a severe bruise on his knee, Rubini was forced to retire due to pain. Östlund finishes in 12th place.

Stephen Rubini wanted to be at the start of the second heat despite the severe pain in his knee.

In the second heat Stephen was amazing at the start managing to enter the first corner in the group of the best, Rubini gritting his teeth in the first part of the race recovered up to the eighth position, unfortunately in the final the pain did not give him the opportunity to drive as he wanted to but crossed the line with an exceptional 10th place. Östlund after a less than optimal start staged an incredible comeback that took him from the back to the ninth place finish.

Alfredo Bevilacqua Team Manager comments on the race as follows: “We have reached the end of this intense ten days here in Lommel, today the track was really difficult but Rubini and Östlund have been very good since practice, too bad the blow to the knee for Stephen who forced him to retire in race 1. I am satisfied with how the riders have faced these races with good results and the whole team has worked hard, now a week off to prepare for the three races in Arco di Trento. “

Leave a Comment