MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP of SWEDEN

MOTOCROSS WORLD CHAMPIONSHIP of SWEDEN

A un passo dal sogno.

A Uddevalla si è chiuso il Campionato Europeo EMX250 2019, Stephen Rubini era chiamato all’impresa e ci è andato vicino, il pilota Francese ha chiuso con la vittoria del Gp ed è secondo in classifica assoluta.

Nelle qualifiche dell’Europeo Rubini trova subito il giusto feeling con la pista e ottiene un ottimo quinto posto.

Al via di gara 1 Stephen parte molto bene inserendosi subito nel gruppo di testa, Rubini ha il passo per cercare di portarsi al comando ma una scivolata lo fa retrocedere di alcune posizioni. Il forte pilota francese con una rimonta incredibile ha chiuso al terzo posto assoluto dimostrando ancora una volta tutto il suo talento e la sua velocità.

Nella manche di domenica mattina Rubini si è giocato il tutto per tutto per cercare di vincere il Campionato, Stephen dopo una partenza non brillante ha macinato giri veloci fino a portarsi al secondo posto che gli è valsa la vittoria del Gp ma purtroppo non è bastato per portarsi a casa la corona iridata.

Nella Mx2 buona la qualifica di Mathys Boisramè che dopo una buona partenza si è portato nel gruppo dei primi e ha conquistato la sesta piazza, Van Doninck non ancora al 100% delle sue condizioni fisiche ha finito 16°.

In gara 1 Mathys è partito subito fortissimo e alla prima curva era nelle prime posizioni, Boisramè nel primo giro ostacolato da alcuni avversari ha perso qualche posizioni ma grazie ad un ottimo passo gara ha recuperato fino alla settimana posizione. Brent a causa di alcuni errori non ha potuto fare meglio della 17° piazza finale.

Nella seconda manche Mathys non è riuscito a bissare la bella partenza di gara 1, Boisramè ci ha provato a recuperare ma a causa di una condizione non ancora al top ha dovuto alzare il ritmo finendo 12°. Per Van Doninck un’altra gara non facile, il pilota Belga ha stretto i denti per concludere la manche al 18° posto.

Per il Team Honda RedMoto Assomotor una settimana di pausa per ricaricare le energie per affrontare le ultime due gare in Turchia e Cina.

Alfredo Bevilacqua Team Manager MX2:”Abbiamo riconfermato un buon passo gara, in gara 1 Mathys ha dimostrato di poter lottare con i migliori, purtroppo le sue condizioni non ottimali non gli hanno permesso di fare bene anche in gara 2, Brent ha ancora problemi al ginocchio infortunato a Lommel e non riesce a dare il 100%. Sono soddisfatto perché stiamo crescendo e consolidando i risultati con Mathys, ci dispiace che Brent a causa di problemi fisici non riesce a dimostrare le sue doti. Continuiamo a lavorare per consolidare l’ottimo lavoro fatto fino a qua.”

Francesco Maifredi Team Manager EMX250:”Abbiamo lottato fino alla fine per cercare di portare a casa il titolo, sono molto orgoglioso del lavoro svolto dal team e dal nostro pilota perché non ha mai mollato e questo è la cosa che conta. Il vero segreto è metterci cuore e impegno e questo lo abbiamo fatto. Una stagione ricca di soddisfazioni, il nostro team è una famiglia che da sempre il massimo.Grazie al tutto il Team alle nostre famiglie ed ai nostri sponsor, un ringraziamento a Gordon Crockard che ci ha sempre appoggiato. Adesso pensiamo alla prossima stagione a full gas!.”

Motocross World Championship Gp of Sweden

One step away from the dream.

In Uddevalla the EMX250 2019 European Championship ended, Stephen Rubini was called to the company and he came close, the French driver finished with the GP victory and is second in the overall classification.

In qualifying for the European Championship Rubini immediately finds the right feeling with the track and gets an excellent fifth place.

At the start of race 1 Stephen starts very well and immediately enters the leading group, Rubini has the pace to try to take the lead but a slip makes him recede some positions. The strong French driver with an incredible comeback finished third overall showing once again all his talent and speed.

In the Sunday morning session Rubini played it all to try to win the Championship, Stephen, after a not brilliant start, ground fast laps until he reached the second place that earned him the victory of the GP but unfortunately it was not enough for take the rainbow crown home with you.

In the Mx2 good the qualification of Mathys Boisramè that after a good start brought himself in the group of the first and conquered the sixth place, Van Doninck not yet at 100% of his physical conditions has finished 16th.

In race 1 Mathys immediately started very strong and at the first corner he was in the first positions, Boisramè in the first lap hampered by some opponents lost some positions but thanks to an excellent race pace he recovered up to the week position. Brent was unable to do better than the 17th place finish due to some mistakes.

In the second race Mathys was unable to repeat the beautiful start of race 1, Boisramè tried to recover but due to a condition not yet at the top he had to raise the pace finishing 12th. For Van Doninck, another difficult race, the Belgian rider gritted his teeth to finish the race in 18th place.

For the Honda RedMoto Team Assomotor a week off to recharge your batteries to face the last two races in Turkey and China.

Alfredo Bevilacqua Team Manager MX2: “We reconfirmed a good race pace, in race 1 Mathys showed he could fight with the best, unfortunately his not optimal conditions did not allow him to do well also in race 2, Brent still has problems at the knee injured in Lommel and fails to give 100%. I am satisfied because we are growing and consolidating the results with Mathys, we regret that Brent cannot show his skills due to physical problems. We continue to work to consolidate the excellent work done up to here. “

Francesco Maifredi Team Manager EMX250: “We fought to the end to try to bring the title home, I am very proud of the work done by the team and by our driver because he never gave up and this is the thing that matters. The real secret is to put our heart and commitment and we did it. A season full of satisfactions, our team is a family that has always been the best.

Thanks to the whole team to our families and our sponsors, thanks to Gordon Crockard who has always supported us. Now let’s think about the next season in full gas! “

Leave a Comment