MXGP GRAN BRETAGNA

MXGP GRAN BRETAGNA

MXGP Gran Bretagna.

Matterly Basin ospita il Gp di Gran Bretagna una pista bellissima con uno scenario da togliere il fiato, pista tecnica ma molto veloce con salti molto difficili.

Nella manche di qualifica la fortuna non gira dalla parte del Team HONDA REDMOTO ASSOMOTOR, Petar Petrov a causa di una brutta caduta è stato costretto al ritiro riportando la rottura di un dito della mano. Arminas Jasikonis ha faticato a trovare il giusto ritmo e dopo una brutta partenza che lo ha visto transitare nelle prime curve nelle retrovie è riuscito a recuperare diverse posizioni chiudendo al 19° posto.

Domenica, Petar Petrov ha deciso di scendere in pista anche se ancora dolorante dalla caduta del sabato, il pilota bulgaro però non è riuscito a finire la gara ritirandosi.

Arminas Jasikonis non partiva da una buona posizione al cancello ma dopo una buona partenza il pilota Lituano è riuscito a tenere un buon ritmo e in una pista dove sorpassare è molto difficile è riuscito comunque a recuperare finendo in 15° piazza.

Nella seconda manche Arminas è riuscito a partire molto bene infilandosi subito alle spalle della top ten tenendo il passo dei più forti per alcuni giri, purtroppo è incappato in una brutta caduta prendendo una brutta botta al polso ed è stato costretto al ritiro.

Petrov ancora una volta ha stretto i denti e nonostante il dolore è riuscito a portare a casa un ottimo 18° posto con un dito della mano fratturato.

Nel campionato Europeo il fine settimana è iniziato bene per il Team Junior, Mathys Boisramé e Alberto Forato si sono qualificati direttamente per le gare con il quarto e il settimo tempo.

Al via della prima manche Mathys è partito malissimo e alla prima curva era nelle ultime posizioni, il giovane francese ha fatto qualcosa di straordinario ha attaccato tutta la gara e sorpasso dopo sorpasso ha chiuso con un eccezionale quinto posto.  Alberto Forato non ancora al 100% delle sue condizioni fisiche, ricordiamo che corre con due micro fratture alla mano, è riuscito a esprimersi molto bene e dopo una partenza accorto ha conquistato un ottimo decimo posto.

Nel seconda gara disputata domenica mattina Boisramé non è riuscito a partire bene perdendo alcune posizione, Mathys però sui terreni duri è molto forte ed ha messo in scena una grandissima rimonta che lo ha portato al traguardo al sesto posto. Forato ha cercato di correre nonostante il forte dolore ma non è riuscito ad esprimersi come avrebbe voluto concludendo la sua gara in 13° piazza.

Il circus del mondiale si sposta in Francia per la decima gara stagionale dove lo scorso anno il team HONDA REDMOTO ASSOMOTOR ha ottenuto una doppietta nel campionato Europeo.

Alfredo Bevilacqua commenta così la gara: ”Fine settimana partito male con la caduta di Petrov in qualifica dove si è procurato la rottura di un dito, Petar ha tenuto duro dimostrando un gran carattere cogliendo un gran risultato in gara 2. Jasikonis ha faticato in qualifica a trovare il giusto setting, in gara 1 ha battagliato ma la pista non si prestava ai sorpassi e in gara 2 è stato vittima di una brutta caduta che lo ha costretto al ritiro.”

Francesco Maifredi commenta così la gara:”Abbiamo fatto qualche piccolo errore ma ci può stare, Mathys è stato veramente bravo nella prima manche da ultimo ha finito 5° è stato l’unico a fare così tanti sorpassi, ha un ottimo passo e un eccezionale feeling con la moto e sono sicuro che i risultati arriveranno. Alberto è stato fantastico con una frattura in una pista a lui non congeniale ha ottenuto un grande risultato. Rimaniamo concentrati per la prossima gara in Francia.”

 

MXGP of Great Britain

Last weekend the spectacular track of Matterly Basin hosted the GP of Great Britain. The English location featured a technical and breathtaking layout; despite these conditions, the circuit layout was also fast and with demanding jumps.

In the qualifying session, Honda RedMoto Assomotor Team was not blessed by fortune. On one hand Petar Petrov was forced to retire after breaking one finger in a bad crash, on the other hand Arminas Jasikonis struggled to find the best feeling. After a tough start he found himself in the back of the pack but was able to work his way up and classify 19th.

On Sunday, Petar Petrov got to the track despite his painful hand but unfortunately the Bulgarian racer could not finish the race.

Arminas Jasikonis’ starting position was not one of the best, however after a solid start and with a good race pace the Lithuanian rider worked his way up eventually classifying 15th.

In the second heat Arminas was the author of a fantastic start; he pulled away and reached the front riders staying just one-step from the top ten. Unfortunately, he was affected by a bad crash where he hit his wrist, so that he was forced to retire.

Once again, Petrov bit the bullet and despite the pain in his broken finger he came home with the 18th position.

It was a positive weekend also for the Junior Team engaged in the European Championship.  Mathys Boisramé and Alberto Forato qualified with the fourth and seventh time respectively.

In the first moto Mathys’ start was not good at all, in fact he found himself at the end of the pack right after the first corner. The young French racer did something incredible by working his way up and overcoming rivals till the fifth place. Alberto Forato, who has not completely recovered his shape yet (he disputed the race despite two micro fractures in his hand) was the author of a solid session. He decided to be wise at the start and eventually classified 10th.

In the second moto disputed on Sunday morning, Boisramé’s start was not so good in facte he lost some positions. Mathys, whose performances are excellent on hard pack grounds, put in a breathtaking recovery and classified sixth. Forato tried to take part in the race despite the strong pain, but could not reach the awaited results and ended up 13th.

The World Championship will now head to France for the 10th appointment of the season. France is also the country where, last year,  Honda RedMoto Assomotor Team achieved two great victories in the European Championship.

Alfredo Bevilacqua commented the race: “The weekend didn’t start in the right way. Petrov crashed in the qualifying and broke a finger, while Petar stayed strong and thank to his strong will came home with a great result at the end of Race2. Jasikonis struggled in the qualifying and battled it out in Race1; unfortunately, it was not so easy to overcome rivals on this track. Furthermore in Race2 he suffered a bad crash which forced him to retire”.

Francesco Maifredi stated: “We made a few mistakes but that’s okay. Mathys was really good in the first heat, where he recovered from the last position to the 5th place; actually he was the only one who recovered so much ground. His race pace is excellent as well as his feeling with the motorbike so that’s why I’m sure we will achieve good results very soon. Alberto was fantastic despite a fracture; furthermore the track layout was not right for him. The result he achieved is just great. We’ll stay focused on the French GP “.

Leave a Comment