MXGP of LOMBARDIA

MXGP of LOMBARDIA

Mathys Boisramé si riconferma tabella rossa.

Il gp di casa per il Team HONDA REDMOTO ASSOMOTOR non inizia nei migliori dei modi, entrambi i piloti MXGP sono costretti a riposo a causa di infortuni.

Tutti gli sforzi del team si sono riversati sui due piloti del campionato Europeo Mathys Boisramé e Alberto Forato.

Mathys sulla insidiosa pista di Ottobiano, resa ancora più difficile dal grande caldo che non ha dato tregua per tutto il fine settimana, si è subito trovato a suo agio andando a ottenere il secondo miglior tempo in qualifica, Alberto Forato in difficoltà non è riuscito a qualificarsi direttamente per le due gare ma ha dovuto effettuare  la last chance.

Al via di gara 1 Mathys è stato molto veloce girando la prima curva in seconda posizione, il francese non si è risparmiato ed ha attaccato per tutta la manche e nel corso degli ultimi giri ha dato l’impressione di poter cercare il sorpasso e portarsi al comando. Mathys però con grande intelligenza non ha voluto strafare e si è portato a casa un ottimo secondo posto.

Alberto Forato che partiva da una posizione al cancello non favorevole ha provato a recuperare più posizioni possibili riuscendoci fino alla 23° piazza finale.

Nella seconda manche Boisramé non è riuscito a partire bene e alla prima curva ha dovuto cedere alcune posizioni, Mathys con un ottimo passo stava recuperando le posizioni quando un avversario in lotta per il titolo lo ha fatto cadere colpendolo violentemente. Boisramè ripartito molto attardato ha messo in scena una grande rimonta che lo ha visto chiudere in nona posizione.

Alberto Forato purtroppo si è dovuto ritirare a causa di un problema tecnico.

Mathys Boisramè dopo questa gara è ancora leader della classifica riuscendo anche ad allungare in classifica generale.

Francesco Maifredi commenta così la gara: ”Dalla gara di casa ci aspettavamo forse qualcosa di più del risultato ottenuto, in effetti in qualifica e in gara 1 ci davano ragione. In gara 2 non eravamo partiti bene ma Mathys stava rimontando quando Pocock gli è entrato in maniera scomposta e lo ha fatto cadere. Siamo ancora leader di campionato e abbiamo aumentato il vantaggio sui nostri avversari. Alberto purtroppo ha faticato un po’ e il problema tecnico non lo ha aiutato. Siamo pronti e ancora più motivati per la prossima gara.”

 

Mathys Boisramé takes once again the red plate

 

The home GP did not start in the best way for HONDA REDMOTO ASSOMOTOR Team. Both MXGP riders were forced to rest due to injuries. The Team then focused their efforts on the two challengers disputing the European Championship: Mathys Boisramé and Alberto Forato.

The insidious track of Ottobiano challenged riders who also had to endure high temperatures throughout the whole racing weekend. Mathys felt really good since the very beginning and set the second best time in the qualifying. On the other hand Alberto Forato had a hard time and could not qualify; he had to dispute the Last Chance qualifying Race.

Mathys pulled away at the start of Race1, he was second at the first corner. The French racer did not think twice so that he attacked rivals for the entire heat and it even seemed like he could have taken the leadership in the final laps. Mathys was wise enough to avoid risks and classified with an excellent second place.

Alberto Forato’s starting position was not favorable, however he tried to work his way up eventually classifying 23rd.

In the second moto Boisramé’s start was not positive and he lost some positions after the first corner. A rider who was battling it out for the title hit him violently right when he was recovering positions thanks to a solid race pace. Despite the crash, Mathys was the author of a thrilling recovery and classified ninth.

Alberto Forato had to retire due to a technical problem.

Mathys Boisramè is still leading the Championship standings and increased the gap dividing him from rivals.

 

Francesco Maifredi commented the race: “We were expecting something more from this race, as it was our home GP. We did well actually in the qualifying and Race1. The start of Race2 was not solid, however Mathys was making up ground when Pocock got closer and caused his fall. Nevertheless, we are still detaining the leadership of the Championship and we increased the gap dividing us from rivals. Alberto struggled a bit and in addition, the technical problem did not help. We’re ready and even more motivated for the next race”.

Leave a Comment