MXGP OF THE NETHERLANDS

MXGP OF THE NETHERLANDS

MXGP Olanda.

Assen celebra Mathys Boisramé Campione Europeo.

Nella bellissima cornice del TT Circuit di Assen davanti a 40.000 persone è andata in scena l’ultima prova del Campionato Europeo, Mathys Boisramé si presenta a questo ultimo appuntamento con la tabella oro di campione.
Nelle qualifiche Mathys ottiene un ottimo settimo tempo e Alberto il sedicesimo.
Al via di gara 1 Mathys non riesce ad avere un ottimo spunto all’abbassarsi del cancello, nel cercare di recuperare è incappato in una caduta che gli ha fatto perdere diverse posizioni finendo la sua gara 19°.
Alberto Forato ha messo in scena una grandissima prima manche, dopo una brutta partenza Alberto è riuscito a tenere un ritmo incredibile che gli ha permesso di rimontare fino al quinto posto.
Nella seconda manche al via Boisramé è riuscito a partire meglio della prima heat ma alla prima curva è rimasto in mezzo al gruppo non riuscendo a stare vicino ai primi, con un buon ritmo su di una pista veramente difficile Mathys ha rimontato fino alla 4° posizione.
Alberto Forato non è riuscito a bissare la buona prestazione della prima gara e non è mai riuscito a prendere il ritmo giusto dovendosi accontentare della 15° piazza finale.
Nella MXGP i due piloti Petrov e Waters non hanno avuto fortuna, nella manche di qualifica di sabato sono incappati in due brutte cadute, fortunatamente senza conseguenze ma che hanno lasciato il segno per il proseguio del fine settimana.
In gara 1 Petrov ha provato a scendere in pista ma il forte dolore al collo non gli ha dato modo di riuscire a finire la manche e per precauzione ha deciso di non correre la seconda heat.
Todd Waters pilota che sostituisce Jasikonis per le ultime due gare della stagione è sceso in pista con una moto nuova per lui avendola provata solo in due giornate di test, l’Australiano ci ha provato ma non ha mai trovato il feeling giusto con la sabbia olandese finendo entrambe le manche nelle retrovie.

Francesco Maifredi commenta così la gara: ”Fine settimana all’insegna dei festeggiamenti, credo che non ci sia tanto da dire sulla gara ma fare i ringraziamenti a tutte le persone che hanno creduto in noi e a tutto il team che ha lavorato alla grande per arrivare a questo risultato. Voglio dire grazie di cuore a tutti.”

Alfredo Bevilacqua commenta così la gara: ”Si è concluso il campionato Europeo e abbiamo coronato il sogno di vincere e per noi è il primo importante successo nel Motocross, dopo un inizio di campionato non facile per svariati motivi, ci siamo ripresi e abbiamo lavorato duramente per recuperare il tempo perso ed arrivare a questo risultato. Voglio fare i complimenti a Francesco che ha gestito alla grande il Team Jr. e tutti i nostri sponsor, Honda Motor Europe e Honda RedMoto oltre che ai meccanici e la coordinatrice del team che hanno lavorato senza mai rallentare un attimo sacrificando il loro tempo libero, per la squadra. Grazie veramente a TUTTI”

MXGP of the Netherlands.

Assen celebrated European Champion Mathys Boisramé

The final battle of the European Championship was fought at the beautiful TT circuit of Assen in front of 40.000 spectators. Mathys Boisramé got to the track proudly holding the Title.
Mathys set the seventh fastest time in qualifying while Alberto classified 16th.
In Race1 Mathys could not set up a breathtaking start and even crashed while trying to make up ground. Unfortunately the racer lost several positions and ended up 19th.
On the other hand, Alberto Forato was the author of a thrilling heat. After a tough start, Alberto’s race pace was astonishing and allowed him to work his way up till the fifth spot.
At the start of Race2 Boisramé’s performance improved if compared to the previous moto, however right after the first corner he could not move away from the pack to get closer to the front. Mathys worked his way up thanks to a solid rhythm and clinched the fourth position despite the track was very demanding.
Team mate Alberto Forato did not manage to repeat the solid start of the previous heat and furthermore he could not even set a fast race pace. The racer eventually had to feel happy with the 15th place overall.
MXGP riders, Petrov and Waters, were not kissed by fortune. Both of them crashed in Saturday’s qualifying but were lucky enough not to get injured.
Petrov tried to dispute Race1, however he could not finish it because of the strong pain to his neck. The challenger also decided to be prudent and avoided racing the second moto.
Todd Waters, who took the place of Jasikonis for the last two races of the season, got to the track with a bike which is still new to him. In fact, the Australian rider only had the chance to test it in a two-day-session and this was pretty obvious as he never had a good feeling riding it on the Dutch sandy track. He ended up both times at the end of the standings.

Francesco Maifredi commented the race: _“This weekend was all about celebrating. There isn’t much to say about the race, instead, I want to thank all the people who believed in us and the Team who worked really hard in order to achieve this result. THANK-YOU to each and every one of you, from the bottom of my heart”._

Alfredo Bevilacqua stated: _“The European Championship just finished and our dreams came true as we achieved our very first important achievement in the Motocross Championship. The beginning of the racing season was not that easy, however we recovered and worked really hard. This led us to such an amazing result. I want to congratulate Francesco on the success, he managed the Junior Team extremely well. Thanks to all our sponsors, to Honda Motor Europe and Honda RedMoto, our mechanics and the Team coordinator – they all worked hard sacrificing their free time for the Team. THANK-YOU ALL!”._

Leave a Comment