SESTA TAPPA TROFEO RED SUPERMOTO 2017 MOTOR SHOW DI BOLOGNA

SESTA TAPPA TROFEO RED SUPERMOTO 2017 MOTOR SHOW DI BOLOGNA

_SRS2930

Disputata la sesta ed ultima prova del Trofeo Red Supermoto 2017 presso l’area 48 del Motor Show di Bologna con grande spettacolo dei piloti partecipanti e tanto pubblico sulle tribune, hanno coronato un anno di lavoro per l’organizzazione di tale evento da parte di Only Motor e tutto lo staff.

Dalla mattina già in evidenza il feeling di Gazzarri su questa pista molto tecnica nella parte off road e molto scivolosa nella parte asfaltata dovuta alla pioggia mista a neve caduta la mattina e alle basse temperature registrate.

Nella qualifica pole di Gazzarri seguito da Masi e Bellemo terzo

Gara uno con partenza dal cancello stile motocross, mette subito in evidenza Gazzarri che parte in testa e dopo pochi giri riesce ad avere un discreto vantaggio dagli inseguitori.

Transita al traguardo Gazzarri primo seguito da Bellemo e terzo Masi

Gara due holeshot di Gabbrielli, con Gazzarri che commette un errore in atterraggio dal salto cadendo rovinosamente senza però conseguenze. Ripartito dalle retrovie cerca di dare il 101% per recuperare posizioni ed aggiudicarsi la corsa ma cade nuovamente sulla parte asfaltata ed a questo punto avendo perso ormai il contatto dal gruppo dei piloti, cerca di ritrovare il feeling con la moto e concludere la manche al quinto posto.

Anche Gabbrielli commette un grave errore nella parte asfaltata cadendo, perdendo la testa della gara, lasciando così la vittoria a Masi Riccardo seguito da Bellemo e terzo Censi.

Si aggiudica pertanto la vittoria di Giornata Masi Riccardo , secondo Bellemo Christian e terzo Gazzarri Fabio.

Terminate le sei tappe del Trofeo Red Supermoto la classifica generale vede così premiato Gazzarri Fabio primo con 2.629 punti, secondo Bellemo Christian con 2.130 punti e terzo Ponsicchi Roberto con 1.606 punti.

Appena terminata questa stagione intensa e piena di soddisfazioni, si parte immediatamente con il nuovo regolamento 2018 e le novità che verranno portate

Leave a Comment