MOTOCROSS OF NATIONS 2016

IL TEAM HONDA REDMOTO IN SUPPORTO DI YAMAMOTO

 

 

La 70° edizione del Motocross of Nations è andata in scena sul tracciato del Mottaccio del Balmone di Maggiora. Più di 50.000 appassionati hanno fatto da contorno ad un evento che è ritornato su questa pista a 30 anni da una delle più famose edizione della storia di questo importante Trofeo.

 

Il Team Honda RedMoto è stato presente a supporto del suo pilota Kei Yamamoto, chiamato a far parte del Team Japan. Si dice che quando si rappresenta nello sport la propria Nazione, nascono nuovi stimoli e motivazioni e Yamamoto ha iniziato questo Motocross of Nations, facendo segnare tempi interessanti fin dalle prove libere, conquistando il 18esimo tempo.

Nella manche di qualifica della OPEN, Kei centra una eccezionale decima piazza a dimostrazione che la grinta e la determinazione non manca, così come non manca la velocità e la scelta delle traiettorie.

 

Nella manche riservata alla MX2 e alla Open, Yamamoto esce benissimo dal cancello di partenza ed infatti affronta la prima curva secondo. Purtroppo in un tornantino gli si spegne la moto e perde alcune posizioni. Questo gli fa perdere un po’ di concentrazione che non gli permette di andare oltre il 29esimo posto.

 

Nella MXGP “versus” Open, Yamamoto è 23esimo al primo passaggio. Rimonta qualche posizione ma la stanchezza e la pista molto segnata ne rallentano il ritmo. Chiude la prova 25°.

 

A fine giornata il Team Japan è diciottesimo assoluto e Yamamoto termina la sua esperienza in questa edizione del Motocross of Nations tredicesimo di categoria.

 

 

Alfredo Bevilacqua – Manager MXGP

“Sono molto contento di questa giornata perché ho visto molto pubblico e tantissimo entusiasmo. Abbiamo fatto vedere che in Italia non esiste solo il calcio ma anche una specialità che si chiama Motocross. Noi siamo stati chiamati dalla Federazione Giapponese per gestire la presenza di Kei Yamamoto nel Team Japan. La prova di Kei ci è piaciuta, soprattutto la prima partenza dove è riuscito a partire addirittura secondo. Purtroppo dopo poche curve gli si è spenta la moto e ha dovuto recuperare. Abbiamo concluso il Mondiale con questa importantissima presenza per noi ed fra due domeniche ci aspetta l’ultima prova dell’italiano MX1/MX2 a Malpensa dove il nostro Alessandro Lupino è in lotta per la vittoria finale. Abbiamo poi delle importantissime novità per la stagione 2017 che vi sveleremo prossimamente. Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e sul sito www.Assomotor.it”.

 

yamamoto_maggiora16_ast0848 yamamoto_maggiora16_ast0886 yamamoto_maggiora16_ast1780 yamamoto_maggiora16_ast1859

 

 

 

 


 

MOTOCROSS OF NATIONS 2016

TEAM HONDA RED MOTO SUPPORTED KEI YAMAMOTO

 

 

 

The 70th Motocross of Nations took place on Mottaccio del Balmone’s Circuit in Maggiora (Italy). More than 50.000 supporters adorned an event that came back on this track since one of the most famous editions of this important Trophy 30 years ago.

 

Team Honda RedMoto was in Maggiora to support its rider Kei Yamamoto, who has been called from Team Japan. As they say, when you stand for your nation new boost and motivation come, and Yamamoto started the Motocross of Nations making interesting lap times since Free Practice, when he marked the 18th place.

In OPEN Qualifying Race, Kei hit an excellent 10th position, demonstrating strength and determination while showing great speed and trajectories.

 

In MX2 and Open Races, Yamamoto left the gate really well, in facts he was 2nd after the first turn. Unluckily, in a hairpin the bike cut off the power and he lost some positions. What happened made him losing concentration too so he couldn’t make it better than the 29th place.

 

In MXGP “versus” Open, Yamamoto was 23rd after the first lap. He moved up some positions but the fatigue and the ruined surface slowed him down. He ended the race in 25th position.

 

At the end of the day Team Japan was 18th and Yamamoto finished his experience in Motocross of Nations in 13th position in his cathegory.

 

 

Alfredo Bevilacqua – Manager MXGP

“I am really happy about this day because I saw a lot of supporters and a lot of enthusiasm. We showed that in Italy there is not only Football but also what is called Motocross. We have been called from Japanese Federation to manage Kei Yamamoto’s race. We enjoyed Kei’s performance, especially the first start when he even made it to the second place after the first corner. Unluckily after a few turns his bike’s power cut off and he had to recover. We finished the World Championship with this really important event and within two weeks we are going to race for the last MX1/MX2 round of the Italian Championship in Malpensa, where Alessandro Lupino is fighting for the final victory. We also have really important news for 2017’s season and we will show them soon. Keep following us on our Facebook Official page and on www.assomotor.it“.